Disturbi Ossessivi

//Disturbi Ossessivi
Disturbi Ossessivi 2017-12-18T16:29:05+02:00

Chiunque di noi sa cosa vuol dire avere dei dubbi o dei pensieri che ci spingono ad es. a controllare bene, magari ancora una volta, se abbiamo spento il fuoco del fornello o se la porta di casa di casa è stata chiusa. Quando però, questi pensieri diventano sproporzionati e senza senso, ad es. lavarsi per ore ripetutamente le mani, o ripercorrere di continuo alcune strade controllando di non aver causato incidenti, probabilmente ci troviamo davanti ad un disturbo ossessivo.

Le persone che ne soffrono sono tormentate da pensieri, impulsi e/o visioni ricorrenti, che loro stessi trovano inopportuni e privi di senso, anzi per la maggior parte diventano anche spiacevoli e possono provocare ansia, nervosismo e ripugnanza.

Nonostante la consapevolezza del fatto che non vi sia alcun senso in tutto ciò, questi comportamenti sono difficilmente superabili senza un aiuto esterno. Quando il disturbo è presente ormai da lungo tempo, magari anni, accade che questi comportamenti diventino parte integrante delle abitudini di vita, e che anche la percezione che non abbiano senso, può essere persa. Chi soffre di questo disturbo vive però, anche un forte senso di vergogna e spesso si instaura la tendenza a tenere nascosti determinati comportamenti.

Le più importanti tipologie di ossessioni sono: